Buone feste e buone letture a tutti!

SPECIALE PROMOZIONE per il periodo di NATALE! 
Un’ottima occasione per iniziare a studiare la lingua italiana o per approfondirne la conoscenza durante questo prossimo periodo festivo: per il mese di dicembre SCONTO del 25% su tutti i sussidi che compongono il corso UN TUFFO nell’AZZURRO:
  • libro di testo 1 e 2, 
  • quaderno degli esercizi 1 e 2, 
  • cd 1 e 2 
  • chiavi degli esercizi dei libri di testo e dei quaderni                                                                                   

In particolare, le CHIAVI degli ESERCIZI di ogni volume del corso permettono un lavoro individuale di autovalutazione e correzione e contengono anche una breve guida per l’insegnante, la lista delle tracce del CD con le attività di produzione orale, la guida alle fotografie, una tabella di autoverifica finale per lo studente.

E per i bambini, l’offerta è valida anche sul libro in versione bilingue italiano – inglese IL MIO AMICO ROBIN,
con tavole di glossario per imparare il lessico di base (numeri, colori, animali, parti del corpo), giochi, ascolti e attività disponibili gratuitamente on line.

 

Per informazioni ed acquisti:
https://www.panozzoeditore.com/il-mio-amico-robin
https://giocaeimparaconrobin.wordpress.com/

Esperienze di insegnamento dell’italiano Ls – L2 da Napoli

Abbiamo ricevuto e pubblichiamo con piacere questa testimonianza dello staff del Centro Italiano di Napoli diretto dal professor Gabriele Aprea.

staff

Grazie a tutti, buon lavoro e buono studio della lingua italiana ai vostri studenti!

Un Tuffo nell’Azzurro… di Napoli

12020058_10153560017430138_3176372858096584655_n

“Napoli, la città che stupisce, famosa  per i colori, i sapori, i panorami mozzafiato e i vicoli, proprio tra i vicoli del centro storico c’è il Centro Italiano , una scuola di italiano che dal 1982 accoglie studenti da tutte le parti del mondo praticamente ogni giorno.

Attachment-1

E ogni giorno chi arriva qui si innamora dell’azzurro del mare, del giallo del tufo, della storia e della lingua italiana anche grazie alla squadra del Centro Italiano che a parte insegnare la lingua fa vivere agli studenti una vera esperienza italiana e napoletana.

Perché la scuola li rende fin da subito partecipi dell’atmosfera festosa che caratterizza questa terra da sempre. E questa atmosfera la ruba un po’ alle strade per portarsela nelle sue aule. Quando gli studenti vanno via, trovano sempre il modo di portare con sé una parte dell’Italia e della città e soprattutto una scusa per ritornare al più presto perché ogni angolo è una scoperta.


È in questo contesto che Un Tuffo nell’Azzurro si inserisce perfettamente nella didattica grazie alla sua chiarezza e freschezza.

“Usiamo Un tuffo nell’Azzurro da anni, abbiamo utilizzato tutte le edizioni e ne abbiamo seguito le diverse evoluzioni e trasformazioni”- raccontano gli insegnanti napoletani-” anche nell’ultima versione il manuale risulta efficace per più profili di studente e piuttosto interessante dal punto di vista culturale. Gli esercizi e gli spunti contenuti ci danno un validissimo supporto nell’organizzazione delle lezioni, sono molto utili soprattutto nelle fasi di verifica e in quelle di rinforzo alla fine di ogni percorso e consentono un’agevole integrazione con le attività proposte in classe”.


DSC_0592
Il lavoro in classe è incentrato soprattutto sulla comunicazione e Un tuffo nell’Azzurro contribuisce a rendere l’esperienza di studio particolarmente allegra e piacevole. Sorridendo si impara meglio!

 

Tanti saluti a tutti gli studenti di Silvia dal Messico!

silviaCiao a tutti, mi chiamo Silvia Martínez e sono una professoressa di lingua italiana qui in Messico.

Ho avuto il piacere di studiare l’italiano nella scuola RIMINI ACADEMY e ho conosciuto e condiviso tanti bei momenti scolastici e personali con le insegnanti di questa scuola: Maria  Grazia, Patrizia, Morena.

Durante il mio studio della lingua italiana, abbiamo utilizzato come libro il manuale Un TUFFO nell’AZZURRO: posso dire che è un libro meraviglioso, ti dà informazioni o riferimenti tanto grammaticali come di cultura,  sociali, ecc.silvia-3

Io adesso per potere programmare le mie lezioni  qui in Messico utilizzo questo testo per seguire una maniera logica, semplice e molto buona per insegnare l’italiano.

Grazie  per avermi presentato questo libro, davvero eccellente e un saluto a tutti gli amici di Rimini e dell’Italia.

Silvia

silvia-6silvia-2

Una gentile lettera di Michela dalla Puglia!

michela-4

“Caro Tuffo nell’ Azzurro,
Prima di tutto vorrei ringraziarti per il tuo sostegno ed aiuto ogni volta che ho bisogno di te.

Dopo aver utilizzato vari testi moderni di lingua italiana per stranieri, ero un po’ confusa con le nozioni linguistiche da trasmettere ai miei studenti. Spesso la grammatica deduttiva risultava difficile per gli studenti A1. È per questo che avevo bisogno di un riferimento didattico chiaro e immediato.


Così, caro Tuffo, l’averti incontrato è stato amore a prima vista per me, come insegnante, ed anche per i miei studenti.

Cosa ci è piaciuto di più di te? La semplicità dei tuo concetti, le tue letture culturali, i tuoi esercizi di rafforzamento, i tuoi piccoli giochi di parole, i tuoi ascolti.

Ti considero ormai il mio buon amico e per questo continueremo insieme a condividere la nostra grande passione per la lingua e la cultura italiana ovunque!
michela-1

 

Un caro saluto dalla tua fedele insegnante Michela Moliterni , titolare della scuola di lingua e cultura italiana a Mesagne (Puglia, Italia)”

Commenti e consigli di Fiorenza da Tel Aviv

fiorenza

 

Salve, mi chiamo Fiorenza Cevidalli ed insegno da molti anni all’Istituto Italiano di Cultura di Tel Aviv.

 

 

In  Israele la lingua e la cultura italiana sono apprezzate  da persone di ogni età.

La percentuale di adulti ed anziani è molto alta .Questo è il motivo per cui abbiamo adottato un testo di base con l’impostazione metodologica più  adatta.

L’approccio alla lingua parlata e scritta è più graduale e  la comprensione grammaticale molto semplificata.

Dal mio  punto di vista considero“Un tuffo nell’azzurro” ben strutturato e divertente.

Uso “Un tuffo nell’azzurro” con studenti giovani  fortemente motivati e l’ho consigliato anche ad autodidatti di livello B1-B2 perche’ è fonte di testi ricchi e stimolanti.

Quello che si potrebbe aggiungere è un maggiore supporto grafico nell’insegnamento di nuovi vocaboli  nei corsi principianti.

Per esempio nel corso principianti, alla lezione 1, non si devono introdurre troppi nuovi vocaboli  ed aggettivi senza una premessa grafica che li aiuti a riconoscerli ed impararli.

Un altro tipo di imput grafico potrebbe aiutare gli studenti ad affrontare e risolvere meglio  la comprensione delle espressioni metaforiche  o figurate.

Vi ringrazio per esservi rivolti a noi come “parti in causa” nella diffusione di questa meravigliosa lingua!”

fiorenza-2